Blog: Chiarimenti sul nuovo regolamento

Chiarimenti sul nuovo regolamento

domenica 06 maggio 2012

A seguito delle (inevitabili) polemiche sulla modifica del regolamento mi sono reso conto che forse non sono stato molto chiaro nel far capire lo spirito con cui queste modifiche sono state introdotte. Fotocontest.it è e resta un sito di fotografia, e non intende favorire o dare vantaggi a chi costruisce fotografie con il fotoritocco. Per chi scrive è impossibile capire quando e quanto una foto viene manipolata/ritoccata, infatti il precedente regolamento ammetteva "leggere" manipolazioni delle curve, "leggere" manipolazioni dei livelli ecc. proprio per lasciare una certa incertezza che permetteva di ignorare o accettare le segnalazioni. Ma "leggere" per il criterio di chi? Un regolamento deve contenere meno incertezze possibili, non è possibile per chi sta da questa parte valutare tutte le foto con attenzione e decidere quali foto squalificare e quali no. L'unico giudice resta l'utente che vota, che continuerà a preferire senza ombra di dubbio la fotografia più bella e magari penalizzerà quella artefatta, esattamente come tutt'ora viene penalizzata la foto considerata fuori tema secondo un giudizio soggettivo. Spero che ora sia più chiaro e vi invito a continuare la discussione, perchè fotocontest.it è fatto da chi qui sopra gioca, non certamente da chi lo organizza. Grazie a tutti.

falco

5 anni fa

Non ho letto tutto, però se questo è il regolamento non è possibile che si seguti a mettere foto in B/N e particolari a colori..o si usi la clonazione in maniera spudorata ...vedi(mannaggia alla privacy) in "la stranezza della foto".. e si capisce che lo è.. Per chi scrive è impossibile capire quando e quanto una foto viene manipolata/ritoccata, ..qui è facile capirlo..
:-,.
TexWiller

5 anni fa

Ho visto foto, con evidente uso di photoshop, che cambia totalmente una foto
utente cancellato

5 anni fa

Beh io credo che comunque l'importante sia sempre il risultato , ovviamente relativamente a cosa a ciascuno interessa : per quanto mi riguarda non posso certo impedire a chi vuole di produrre immagini finali che con il punto di partenza hanno ben più poco da spartire ! ma se mi "comunicano" poco o nulla (come nella maggior parte dei casi) le dimentico! d'altra parte so che anche in fotografia (come in tutte le altre attività umane...volete qualche esempio anche attualissimo?) la tentazione di "abbindolare" il pubblico credulone e portato all' "oooohhhhh!!!" di stupore di fronte alle banalità passate per genialità , è forte ...perché nell'immediato gratificante , mentre farsi largo con la "sostanza" è MOLTO più difficoltoso e impegnativo .....Comunque l'importante è almeno che i risultati si possa continuare a chiamarli "fotografia" ......che non sempre è così ..... 8: 8: 8: :.)
Omar

5 anni fa

[reply:gRIAAA]
E' vero, SCATTO + SVILUPPO e SCATTO + PP, sono fondamentalmente la medesima cosa, credo che cambi un po' la percezione da parte dei "profani" della fotografia (quindi parlo di me) o dei cosiddetti nativi digitali. Mi spiego meglio, chi come me si è avvicinato alla fotografia già in digitale nemmeno immaginava l'esistenza di tecniche di post produzione avanzate anche su pellicola, quindi si tende a valutare negativamente la PP con il PC perché alla portata anche di chi la usa solo per effetti che snaturano troppo la fotografia, spero di essere riuscito a farmi capire......:?
utente cancellato

5 anni fa

[reply:gBIAAA]
sta'gguardà 'r capello... !:D