Blog: Racconta la tua foto di Federica Violin

Racconta la tua foto di Federica Violin

martedì 02 dicembre 2014

Era già un'ora che dopo aver girato per le varie stanze dell'ex ospedale psichiatrico...numero di click fatti 0, ma in questa stanza, non so perchè, mi sono fermata.
Ho appoggiato lo zaino e il cavalletto e ho iniziato a camminare per tutta la stanza: un materasso ormai logoro dal tempo e una piccola scrivania con una seggiola, tutt'altro che stabile. Chissà quanti pazzi avranno dormito in questa stanza e subito la domanda:

ma saranno stati veramente pazzi? O si trovavano qua per "errore"?


E da qui l'idea della foto....quel unico raggio di luce che filtra dalla finistra grazie ad una persiana caduta porta l'occhio li dritto alla scrivania...vuota... Mmm penso...non posso lasciare qua questa foto! Ma una stanza vuota...non trasmette granchè. Recupero il mio amico che mi aveva accompagnato che era rimasto indietro di qualche locale e lo faccio sedere li.

Il viso nascosto perchè le persone che erano state la dentro non avevano più un'identità, erano nessuno!


La bottiglia che tiene in mano è un medicinale che serviva a tenere calmi i pazienti. Sistemo il cavalletto, qualche secondo di esposizione perchè la stanza era davvero buia e scatto. Numero di click: 1

http://www.fotocontest.it/contest/vladimir-majakovskij/foto/103797


federica85

2 anni fa

Ringrazio tutti per i complimenti!
Il posto non è un segreto...e credo che sia conosciuto da quasi tutti gli appassionati di fotografia che vivano in Lombardia e forse anche di altre regioni.
In realtà entrare qua dentro è sempre e comunque una violazione di domicilio, continuano a murare le entrate, ma poco dopo le distruggono. Il mio consiglio è di non andarci da solo, anche se nei weekend è pieno di altri fotografi non si sa mai chi ci puoi incontrare qua dentro.
Lo scatto è stato fatto in manuale, tempo 0.5s, apertura diaframma 4, iso 320, ovviamente con il cavalletto.
Olaf

2 anni fa

Mi associo ai tanti apprezzamenti tutti meritati. Ho notato che nel tuo racconto non fai accenno al luogo dove hai scattato la foto e quindi neppure io lo menzionerò per rispetto. Più volte in passato mi sono prefisso di recarmici ma ogni volta, assalito da un senso di angoscia, e timoroso d'infrangere qualche limitazione, non mi sono mai deciso. Recentemente, ho saputo che oggi quel luogo in realtà è "aperto" ed accessibile quindi può essere che cambi idea. Nel frattempo, sarebbe troppo chiederti i dati exif di quella foto?
kaira

2 anni fa

bellissima questa foto per luce e atmosfera... sono andata anche io a fotografare li, ma ho preferito non aggiungere attori... la drammaticità secondo me traspare già dal vuoto e dall'abbandono di queste stanze surreali.. bella bella ,complimenti
pandi

2 anni fa

Il racconto risulta quasi superfluo, la foto bellissima racconta da sola la condizione di chi ha avuto la sfortuna di viverci. Complimenti
misi

2 anni fa

Ciao, dici che una stanza vuota, non trasmette un granchè...non sono dello stesso parere...spesso, le stanze parlano da sole..senza bisogno di ulteriori soggetti.