Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Fotografare le stelle o meglio ancora la via lattea — Il forum di Fotocontest

Tecnica fotografica

Fotografare le stelle o meglio ancora la via lattea

-S-

Ciao ragazzi,
ho letto da diverse fonti, per fotografare le stelle o meglio la via lattea, bisogna utilizzare tempi sui 30" sec. apertura massima "1.8" e ISO elevati "3200".
Ho una Nikon D800, giusto per fare una prova ho utilizzato l'85mm 1.8d, dato che attorno avevo diversi "ostacoli".
Come letto fatto i miei dati EXIF delle diverse prove

ISO 3200, F 1.8, 25"sec: il risultato era di un cielo grigiastro molto chiaro, con stelle non nitide "mosse" (messa a fuoco manuale su infinito)
Come prima cosa ho diminuito il tempo a 20"sec. aumentato a f/2.8 e pian piano sono andato a ridurre gli ISO.
Alla fine della favola, ho un risultato sotto esposto usando:
ISO 100 f/2.8 20"sec.
Mentre un'immagine leggermente sovraesposto a:
ISO 400 f/2.8 20"sec.

Quindi la mia domanda, come mai i tutorial che ho letto usano ISO elevati? Fanno una PP al cielo per renderlo di nuovo nero o comunque più scuro?
Qualcuno di voi può darmi una mano per realizzare la mia prima buona fotografia alla via Lattea?

A tutti quelli che hanno perso tempo a leggere, auguro tante soddisfazioni con le vostre fotografie.
Saluti
Sandro 

Ps. nel mio caso la via lattea non si è vista, solo un'immagine con le stelle (puntini)
2 mesi fa 
NeocampioneTimidoPrincipianteGiudice medio

Alexx70

Non puoi fotografare un campo stellare a macchina fissa , utilizzando un 85 mm con tempi di 20 - 30 sec se non possiedi una montatura che compensa la rotazione terrestre in modo da "seguire "
le stelle.
2 mesi fa  
GroupieLeggendaModeratoreGuruTerminatorGiudice medio

steferrari

Ciao, come giustamente fa notare @Alexx70 le stelle si muovono. Senza adddentrarsi nei dettagli, se vuoi che le stelle non striscino (star trail) devi seguire una semplicissima regola: tempo di esposizione = 600 / lunghezza focale. Se usavi un 80 mm allora devi tenere l'otturatore aperto per massimo 7,5 secondi.
Questo del resto è piuttosto intuibile, in fin dei conti i tempi di scatto vanno sempre accorciati all'aumentare della focale per non rischiare foto mosse.
Le stelle è meglio fotografarle con un obiettivo grandangolare
2 mesi fa  
FuoriclasseModeratoreAbituèTerminatorGiudice medio

steferrari

Invece per la via Lattea, io non sono un esperto, l'ho fotografata solo qualche volta, ma d'estate. Tra luglio e agosto di solito è alta nel cielo attorno alle 23:30 - mezzanotte. D'inverno invece "sorge" pochissimo prima del sole. Non ho mai provato a fotografarla d'inverno ma per quel poco che so è meglio cercare di fotografarla d'estate. In ogni caso la via lattea è un arco che attraversa tutto il cielo, da nord a sud (più o meno). Il lato dell'arco che vedi sempre negli scatti è quello che punta verso sud
2 mesi fa  
FuoriclasseModeratoreAbituèTerminatorGiudice medio

steferrari

Comunque in risposta alla tua domanda, 3200 ISO è un valore si, piuttosto altino. A quei valori, a meno di avere un cielo veramente, ma veramente scuro e lontano da qualunque inquinamento luminoso, tendenzialmente non otterrai un cielo scuro e profondo, ma piuttosto slavato.
Di solito si scatta a valori alti di ISO per un motivo molto semplice: una foto che ritrae esclusivamente il cielo stellato ha ben poco di interessante. Le foto belle hanno sempre una porzione di terra nell'inquadratura.
Una bella foto delle stelle include sempre anche un soggetto, come una casetta, una montagna, qualcosa di immobile per almeno 30 secondi, che giace sotto la nostra bella stellata.
Gli ISO bassi che hai voluto usare per rendere il cielo già scuro e profondo in fase di scatto temo siano piuttosto incompatibili con una esposizione decente della parte "terrestre" della fotografia. Per non far apparire quella porzione di fotogramma come una sagoma nera devi spingere in su gli ISO, facendo diventare però molto chiaro il cielo.
Alla fine hai due alternative: o fai una doppia esposizione, con ISO alti per la terra e più bassi per il cielo, oppure fai un solo scatto con ISO alti e in post potrai scurire il cielo. Tanto la vedo dura che andrai a "bruciare" il cielo con uno scatto notturno. Se ti viene troppo chiaro comunque è un problema di inquinamento luminoso, e difficilmente potrai risolverlo se non cambiando location.
2 mesi fa  
FuoriclasseModeratoreAbituèTerminatorGiudice medio

-S-

Grazie mille @Alexx70 e @steferrari delle delucidazioni,
direi proprio che la montatura che compensa la rotazione, non viene in considerazione. 
Proverò allora quest'estate per la via lattea, magari in questo periodo invernale proverò invece uno star trail, spostandomi magari su una qualche cima.
Grazie ancora della regola del tempo di scatto, non la conoscevo.

2 mesi fa  
NeocampioneTimidoPrincipianteGiudice medio