il Bokeh è una parola giapponese che indica semplicemente lo sfocato, la qualità degli obiettivi è connotata spesso dalla gradevolezza di questo genere di sfocato (o sfuocato anche se più desueto)

Perché utilizzarlo

E' la tecnica ideale per mettere in risalto un soggetto, per nascondere sfondi poco interessanti, per creare una "trama" o un fondale esteticamente gradevole.
Nei ritratti è una tecnica utilizzatissima, perché l'occhio si sofferma solo sul soggetto ripreso e non è distratto da elementi di sfondo.
Perché utilizzarlo

Come ottenerlo?

Il bokeh si ottiene attraverso apertura di diaframma importanti (diciamo almeno f2.8) e con focali medie o lunghe, inoltre più il soggetto risulta distante dallo sfondo, più l'effetto sfocato risulterà maggiore.

Risultati ottimali li avremo con una lunghezza focale di almeno 50mm e diaframma di almeno 1.8 (quindi con il classico cinquantino), ma ovviamente spingendosi su attrezzature più importanti (dai 100mm in su) possiamo ottenere un vero e proprio effetto wow. 
 
Come ottenerlo?
Autunno nelle Langhe

La resa e le diverse tipologia

Ogni obiettivo fotografico ha una sua precisa resa sullo sfocato, le forme che si creano nell'area sfocata sono caratterizzanti di determinate ottiche sopratutto quelle che venivano utilizzate sulle reflex a pellicola. Esse dipendono dalle lamelle del diaframma, maggiori le lamelle maggiore la qualità e la morbidezza del bokeh, in linea generale, ma la resa del bokeh dipende anche dalla forma delle lamelle. (immagine 5 e 6)
 
La resa e le diverse tipologia
Immagine 5 (dal sito Nikon)
La resa e le diverse tipologia
Immagine 6 (dal sito Nikon)

E con lo smartphone?

Sì, è possibile ottenere una sorta di bokeh anche con uno smartphone. Quasi tutti i modelli hanno una modalità manuale che permette di gestire il punto di messa a fuoco, in questo caso visti i limiti della lente che generalmente montano è consigliabile provare a fotografare un soggetto da vicino mantenendo il più distante possibile lo sfondo. Nella foto di esempio che ho scattato in vacanza non si può parlare di vero e proprio bokeh ma probabilmente sono riuscito ad ottenere un soggetto nitido con lo sfondo sfocato utilizzando solo lo smartphone.
E con lo smartphone?
Vacanze sfocate :)

Una foto blurred

Per particolari esigenze creative (si pensi ad una trama per altri utilizzi) può essere il bokeh stesso soggetto della fotografia, come nell'immagine che segue.
Una foto blurred
Questa guida è stata scritta da mirkomacari


Commenti